Kataklisma Teatro | Digerseltz | Pas d’Habitude

Terzo appuntamento per Pas D’Habitude con lo spettacolo Digerseltz di Elvira Frosini / Kataklisma (Roma).

Percorso da visioni ironiche e parole masticate da una bocca sempre in movimento, è uno spettacolo che si offre in pasto agli sguardi, essenziale come un sacrificio:  una torta con candelina, un agnellino, un presepe-barricata,  i rituali della festa di compleanno, il banchetto, l’orgia, il convivio funebre, indagando le funzioni di un cibo che invade sempre di più la nostra società vorace o anoressica.

Digerseltz indaga il tema del cibo, del mangiare. Il cibo come ossessione del nostro tempo (di tutti i tempi?); il cibo come tema politico; mangiare come insopprimibile azione di sostentamento,  pratica culturale massificata, metafora ossessiva, implosione autodistruttiva. Eppure pur sempre azione sotterraneamente rituale, legata al rapporto con il nostro corpo/fame, con la morte, con il sacro, con una comunità.

Il corpo in scena che mangia e si fa mangiare – mangiare le parole, ingozzarsi di parole, indigestione di parole – come un agnello in mezzo ai lupi, capro espiatorio, banale sacrificio dato in pasto al pubblico,  agli occhi famelici o svogliati.
L’attore in scena, marginale nella sua irriducibile alterità, consuma gli scarti, l’eccedente, lo spreco, si fa corpo digerente, fragile “Digerseltz” della realtà ingozzata.

Pas d’Habitude è un palinsesto di spettacoli nato dalla volontà di alcuni artisti di presentare le proprie opere all’interno del Si. La compagnia Fiorenza Menni/Teatrino Clandestino con questo progetto, apre le porte del  proprio atelier per valorizzare il fermento creativo esistente, per sostenere gli artisti e le loro produzioni attraverso una cornice che racchiude le presentazioni pubbliche dei loro spettacoli.

“L’artista è come il maiale: non si butta niente.” (E.F.)

drammaturgia e regia: Elvira Frosini
collaborazione artistica: Daniele Timpano
disegno luci: Dario Aggioli
materiali di scena: Antonello Santarelli
assistente alla regia: Alessio Pala
foto: Claudia Papini, Antonello Santarelli, Michele Tomaiuoli
musiche originali: Marco Maurizi
produzione: Kataklisma
in collaborazione con:
Officine CAOS/Stalker Teatro, Arti Vive Habitat, Consorzio Ubusettete

Per informazioni sullo spettacolo e sulla compagnia:
www.kataklisma.it


Comments are closed.